Nuove conquiste nella terapia dell’atrofia vulvovaginale

atrofia vulvovaginale

L’atrofia vulvo vaginale coinvolge il 60% delle donne a quattro anni dall’insorgenza della menopausa ed è caratterizzata da prurito, secchezza vulvo vaginale, rapporti dolorosi e sanguinamento. Oltre alle secrezioni fluide vaginali anche il glicogeno si riduce e con l’aumento del PH vaginale aumenta il rischio di crescita delle specie patogene e delle infezioni urinarie. REVIVE, recente studio condotto sulla popolazione europea, ha dimostrato che solo il 7% delle donne con atrofia vulvo vaginale effettua trattamento. 

leggi il sito sul sito di AISPA

CONTATTI
Lucia Calò Ospedale Macedonio Melloni Milano

Attività clinico chirurgica presso Ospedale Macedonio Melloni, via Melloni 52, Milano

Studio Boscovich

Via Settembrini 7, Milano  -  026693281-0267075732 MM1 Lima,MM2 Centrale e Caiazzo, MM3 Centrale - Passante ferroviario Repubblica - Tram 1-5-33 - Autobus 60

Studio Unimedica

via Wagner 169, Seregno (MB) Telefono 0362.330181